ATTIVITÀ FISICA E FUMO F.F.(Imperia)
“…SE L’ATTIVITÀ FISICA MI PUÒ PERMETTERE DI SMETTERE DI FUMARE.”

 

La prima cosa da dire sarebbe: “benedetta l’attività fisica, se la spinge a porsi una domanda così importante…”, dato che lo smettere di fumare ha una valenza molto significativa perché il beneficio si riverbera su tutte le funzioni dell’organismo. Dall’esperienza emersa dai vari centri antifumo presenti sul territorio nazionale deriva con chiarezza la constatazione che l’impresa non è facile e il “fai da te” spesso fallisce.

 

Per ogni tipo di fumatore vi è una strategia personalizzata: in molti casi vi sono terapie farmacologiche e supporto di tipo psicologico. La priorità assoluta è in ogni caso la volontà di smettere perché convinti che questo atto avrà un immenso beneficio per la propria salute. Ci sono alcuni rischi che vanno valutati e affrontati specificamente. Il primo è la carenza di nicotina, che può dare degli effetti particolari e che in alcuni casi si combatte con cerottini transdermici o gomme da masticare contenenti la specifica sostanza.

Poi vi è il reale rischio dell’aumento di peso dovuto alla ricerca di gratificazione attraverso il cibo che sostituisce inconsciamente il piacere del fumo.

 

È necessario quindi essere molto attenti a ciò che si mangia, cercando in ogni modo di non aumentare l’introito calorico sinora adoperato. L’attività fisica in palestra migliora la parte cardiovascolare e comunque crea un senso di soddisfazione che può competere con la volontà di fumare. Nel caso auspicabile di riuscire a smettere, bisogna evitare l’errore frequentissimo di accettare in modo occasionale qualche sigaretta con l’idea “tanto, una ogni tanto…”: è il metodo migliore per ricominciare, quindi facciamo ogni volta un “fioretto” e con un bel sorriso diciamo “no, grazie, ho smesso”.

 

ATTIVITÀ FISICA E PARKINSON R.B. (Trieste)
“SONO CELIACA E VADO IN PALESTRA REGOLARMENTE: SOFFRENDO DI PARKINSON PERÒ ULTIMAMENTE RIMANGO BLOCCATA…”

 

La possibilità che l’attività fi sica possa interferire con l’effetto farmacologico della levodopa è improbabile dato che il percorso personalizzato prescrittole non prevede esercizi particolarmente complessi che interferiscano negli schemi motori, anzi l’attività stessa migliora l’articolarità, l’equilibrio ed è sicuramente positiva nel combattere i segni della malattia.

La celiachia potrebbe interferire con l’assorbimento della levodopa solo in caso di diarrea e quindi di mal controllo di questo severo tipo di intolleranza. La cosa più probabile è che ci possano essere delle necessità di aggiustamento terapeutico sia nel dosaggio sia nella distribuzione oraria. È un problema che lei deve assolutamente affrontare con il suo specialista neurologo.

 

SALUTE DELLA PELLE
S.N.(Livorno)
“HO LETTO ALCUNI ARTICOLI SULL’INVECCHIAMENTO CUTANEO: CRONOAGING E FOTOAGING SONO LA STESSA COSA?”
La differenza è sostanziale. Il cronoaging rappresenta il processo di invecchiamento spontaneo ed è quindi legato al patrimonio genetico personale: fa parte di un processo sul quale non si può di
fatto intervenire, essendo legato al nostro orologio biologico.
È pur vero che da molti anni si svolgono importanti ricerche sui fattori di crescita cellulare da utilizzare per migliorare il rimodellamento della pelle e per far sì di isolare fattori specifi ci da poter
essere utilizzati distrettualmente o per via generale allo scopo di migliorare il tonotrofismo cutaneo, ma la strada è ancora assai lunga e i risultati molto modesti.

 

Il fotoaging invece è collegato allo stile di vita e agli effetti di stimoli esterni, specie la luce solare, il vento, il freddo, lo smog, ma anche e soprattutto il fumo.
Quindi, mentre il cronoaging è un qualcosa di autonomo, il fotoaging può essere condizionato dalle nostre scelte di vita e da atteggiamenti igienico-comportamentali corretti.

 

 

 

 

Prof. Silvano Busin

Direttore Scientifico Issa Europe

Direttore Riabilitazione Specialistica, Ospedale Sacco, Milano

Docente Corso Laurea in Fisioterapia, Università degli Studi, Milano

 

 

 

 

 

 

iconafitesport

 

Desideri leggere tutti gli articoli presenti nella rivista  e riceverne una copia cartacea a casa?

Se sei un nuovo utente, REGISTRATI sul sito e acquista l’Abbonamento!

 

oppure

 

Se sei già un utente registrato, EFFETTUA IL LOGIN e rinnova il tuo Abbonamento alla Rivista!

 

Inoltre, una volta che ti sarai REGISTRATO, avrai la possibilità di partecipare alla CONVENTION ISSA e Iscriverti ai nostri CORSI e SEMINARI!

acquista rinnova



Autore:

Tags: , , , , , , ,